Viaggio nei Castelli tra leggende e fantasmi

30/04 - 3 maggio 2015

 

Un indimenticabile week-end nei Castelli dove fantasmi e spiriti appaiono con ampio corredo di storie affascinanti ed agghiaccianti

 

Programma di massima:

30 aprile - giovedì

Arrivo in tarda serata a Castell’Arquato, incantevole borgo medievale appartenente al circuito “Borghi più belli d’Italia”.

Cena libera e pernottamento

1 maggio - venerdì

Ore 10:00 Visita guidata al Borgo di Castell’Arquato e alla Rocca Viscontea (ingresso gruppi 2.50 € p.p.), eretta per volontà di Luchino Visconti tra il 1342 e il 1349.

Risale all’inizio del Seicento la leggenda di Sergio e Laura, giovani innamorati protagonisti di una vicenda sanguinosa.

Siamo nel 1620 e Castell'Arquato è retta dal Cardinale Francesco Sforza che opprime la popolazione con un governo duro, gravandola di numerose e onerose tasse. La rivolta è sempre più vicina, gli abitanti del borgo aspettano l'occasione propizia ed il Cardinale non aspetta altro che trovare un capro espiatorio e intervenire per riportare l'ordine. E' a questo punto che entra in scena Sergio Montale, cavaliere giunto da poco a Castell'Arquato e accompagnato dal suo servitore, tale Antonio Galanti detto Spadone per la sua abilità a maneggiare le armi. Qualcuno, sappiamo che la storia è piena di invidiosi e traditori, accusa il giovane di cospirazione, la voce giunge al Cardinale e tanto basta per una incriminazione di alto tradimento. Sergio ed Antonio vengono rinchiusi nella prigione della Rocca e invano si cercherà di far loro confessare una colpa inesistente e si decise quindi di farli giustiziare. Ed ecco apparire Laura, figlia di Gaspare Della Vigna, capo delle guardie, che si innamora del giovane Sergio e la notte del 15 Aprile, vigilia dell'esecuzione di lui, riesce a far fuggire i condannati. Forse l'evasione sarebbe riuscita, ma a questo punto si presenta un altro personaggio, Giacomo Manaro, già aiutante del Della Vigna, il quale si accorge subito del fatto e dà l'allarme. Per lui, da sempre innamorato di Laura, è l'occasione buona per vendicarsi dei rifiuti ricevuti. Ne approfitta anche per ammazzare il suo superiore, del quale voleva prendere il posto, scaraventandolo dal ponte levatoio. Laura sente l'urlo del padre e vorrebbe tornare indietro per aiutarlo, ma nel frattempo sopraggiungono le guardie che catturano il fuggiasco Sergio. Il Manaro avvisa il Cardinale dell'accaduto accusando Sergio di aver ucciso il Della Vigna, e chiede la morte per lui e per Laura. Il 20 Maggio i due sfortunati amanti vengono decapitati. Sembra così che la faccenda si sia risolta con onore del Manaro. In realtà Antonio, il fido scudiero, è ancora vivo, ed alcuni mesi dopo, riesce ad entrare nella Rocca, a raggiungere l'assassino del suo padrone ed a pugnalarlo. Si costituisce quindi immediatamente al Podestà, che ordina un processo. Il Cardinale vorrebbe la sua morte, ma le spese per l'esecuzione, quelle del boia e del notaio, sono troppo onerose per le casse vuote del borgo. Si decide quindi di condannarlo all'ergastolo. Il poveretto finirà così la sua vita nella prigione della Rocca, che si trova all'interno del possente dongione. Dopo di lui molti altri avranno la stessa sorte.

Ore 12:30 circa - Fine della visita della mattinata. Possibilità di pranzo/degustazione facoltativa a base di prodotti tipici presso l’Enoteca Comunale di Castell’Arquato (tagliere di salumi piacentini DOP, Coppa, Pancetta e Salame; torta Sbrisolona alle mandorle e torta di Vigolo al cioccolato, vino, acqua, caffè. Necessaria prenotazione, vedi scheda di adesione).  Possibilità di acquisto di vino (Monterosso, Ortrugo, Malvasia e Gutturnio) di produttori locali della Val d'Arda che forniscono il vino all’Enoteca Comunale.

Ore 14,15 passeggiata attraverso le poetiche colline piacentine fino a raggiungere un’azienda vitivinicola dove vi aspetta un “viaggio attraverso i vini”.  In zona Castell'arquato molto bella è la cantina Cardinali (  http://info33370.wix.com/vignetocardinali/  )  con bella vista sul borgo, raggiungibile a piedi con un ultimo tratto di strada sterrata in leggera salita. Cardinali dista circa 1 km e mezzo dal parcheggio. Alla fine della visita, attorno alle 15:30/16:00 si parte alla volta di Vigoleno, altro bellissimo borgo del piacentino, inserito tra i Borghi più belli d’Italia, unico per le sue dimensioni e la sua storia, celebre anche per la produzione di vin santo. La visita del borgo, con il mastio e la Pieve di S. Giorgio prevede un biglietto di ingresso di 3,50 euro p.p.

Mastio di Vigoleno

Vigoleno è un borgo-castello che conserva, nonostante le trasformazioni subite nel tempo, una grande forza evocativa. Ciò che più impressiona del borgo arroccato sono le ampie distese di pietra, le mura difensive, le merlature, le torri, i bastioni e poi, dentro, le vie brevi e strette, simili ad un labirinto. La luce che si riflette su questa pietra, nei vari momenti del giorno, crea atmosfere indefinibili.

Cena libera e pernottamento. 

2 maggio - sabato

Spostamento nella prima mattinata a Gropparello. Visita guidata al famoso Castello, dove la leggenda vuole sia stata murata viva Rosania Fulgosio, castellana del XII secolo. Lo spirito di Rosania, secondo la leggenda, è rimasto intrappolato nel castello e nelle notti di pioggia o nei giorni in cui la luce scarseggia, si manifesta in cerca di un contatto con i vivi per chiedere giustizia, raccontare la sua storia e ritrovare la pace.

GROPPARELLO (PC) - ANTICHE SUGGESTIONI

Gropparello: L'economia, una volta prevalentemente agricola, oggi si è necessariamente diversificata con la presenza di alcune aziende metalmeccaniche. La maggior parte della forza lavoro attiva è comunque pendolare. Nella frazione di Sariano si trova il cantiere navale Atlantis del gruppo Azimut la cui attività è stata sospesa nel 2013 con significative ripercussioni sull'economia della zona. Da alcuni anni si registrano visite al castello, che ogni week-end primaverile ed estivo ospita moltissime comitive, soprattutto di scolaresche. Durante l'estate il capoluogo vive un periodo quale località di villeggiatura e in questo periodo si tengono alcune manifestazioni che hanno il loro culmine a settembre con la Festa dell'uva che celebra il prodotto agricolo che mantiene economicamente ancora un certo rilievo. In alcune zone del territorio comunale sono stati impiantati oliveti la cui produzione non ha ancora assunto importanza economica di rilievo.

Nella zona del Comune di Gropparello si trovano tuttora alcuni pozzi petroliferi, in disuso da circa 50 anni, poiché il petrolio piacentino non poteva essere competitivo economicamente. Nella frazione di Montechino si trovano ancora alcune testimonianze dell'attività passata.

Pranzo libero. Nel primo pomeriggio trasferimento a Grazzano Visconti che affascina i visitatori con la leggenda di Aloisa, castellana tradita dal marito che si tolse la vita per il dolore e si dice che schiaffeggi le signore che non omaggino la sua effigie di pietra. 

Grazzano Visconti, avremo tempo a disposizione per una passeggiata nel borgo, di raffinato gusto scenografico e grande ricercatezza nei particolari e nelle decorazioni. Troverete affascinanti edifici, sormontati da particolari comignoli, con balconcini e finestre a sesto acuto; ovunque ci sono mura merlate, fontanelle, stemmi con il biscione, deliziosi porticati affrescati con cartigli, dove si aprono le tante  botteghe artigiane. In Piazza Visconti c’è il Pozzo dei desideri e, poco oltre, una piccolissima chiesa gotica.

Nel tardo pomeriggio trasferimento a Soragna e parcheggio in area attrezzata.

Cena libera e pernottamento.

3 maggio - domenica

Donna Cenerina è il fantasma della Rocca di Soragna, moglie del marchese Diofebo II Meli Lupi, che morì assassinata dal cognato insieme alla sorella Lucrezia. Un omicidio rimasto impunito: la leggenda narra che quando Donna Cenerina esce allo scoperto, indica tristi presagi per la famiglia Meli Lupi. 

Nella prima mattinata trasferimento in bici a Carzeto.  Carzeto si trova a 2/3 kilomeri dal centro di Soragna. Visita ad uno stabilimento di produzione del Parmigiano Reggiano dove sarà possibile assistere alle fasi di lavorazione del formaggio, visitare i locali di stagionatura e gustare i loro prodotti. Presso lo spaccio del caseificio è possibile effettuare acquisti di prodotti genuini e di alcune specialità del territorio oltre al Parmigiano reggiano. 

Rientro a Soragna in bicicletta entro le ore 11 e visita guidata alla Rocca Meli Lupi, fastosa residenza con sontuosi ed eleganti arredi e decori barocchi. Ingresso 6,50 euro p.p.

Possibile tavolata comunitaria prima del rientro.

Fine gita, saluti e baci. Rientro a casa

 

 

Viaggio nei Castelli tra leggende e fantasmi

 

30/04 - 3 maggio 2015

 

 

scheda di adesione (fai copia/incolla, compila e inoltra via mail): This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

Chiediamo di partecipare alla manifestazione in oggetto, organizzata da Canaletto ASD associazione sportiva dilettantistica. Abbiamo letto tutte le informazioni e possediamo le dotazioni di seguito elencate.

 

Equipaggio di:(nome, cognome)..............targa......... indirizzo.................citta'......................... mail   ....................... cell1......+cell2..........+cell3............WhatsApp SI o NO (abbiamo intenzione di usare whatsapp in via sperimentale per inoltrare comunicati a tutto il gruppo, durante lo svolgimento dell'escursione. Potete compilare un numero di cell. ogni persona partecipante. Se non usate whatsapp potete appoggiarvi a qualche partecipante amico).

 

Altri partecipanti:(nome, cognome età)....................................   

Gli ingressi non sono compresi e sono tutti facoltativi, ad ogni ingresso ci organizzeremo raccogliendo il necessario al momento.

Dotazioni necessarie e regole associative da rispettare durante le uscite: 

Il programma è realizzabile con la partecipazione minima di 10 equipaggi ed un massimo di 25. Sarà richiesto un acconto di cinquanta euro ogni equipaggio. 

Ogni equipaggio deve possedere un navigatore che funzioni inserendo anche le coordinate oltre all'indirizzo.

Possono partecipare equipaggi dotati di un camper oppure di una roulotte che disponga di tutti i servizi igienici perfettamente funzionanti (doccia, wc, ecc) e che abbia un'autonomia di 48 ore. A tal scopo consigliamo di dotare il proprio mezzo di doppia cassetta wc. Non è possibile scaricare i liquidi reflui al di fuori degli spazi consentiti. 

Gli equipaggi che possiedono mezzi sprovvisti dei servizi igienici e/o gli stessi servizi in dotazione al mezzo non fossero perfettamente funzionanti o non raggiungono l'autonomia richiesta in precedenza, possono iscriversi solo dopo aver chiesto e ottenuto il consenso dell'organizzazione.

I punti sosta sono selezionati dagli organizzatori valutando la logistica del sito in cui sono ubicati e seguono determinate priorità per agevolare: 

la sosta del gruppo con relativi partecipanti e mezzi,

la realizzazione delle escursioni a piedi, in bici o altro, 

l'eventuale spostamento dei partecipanti con l'uso dei mezzi pubblici,

rendere il più possibile fluide e tranquille le varie attività ricreative e motorie.

Quando usiamo il termine "campeggio" comprendiamo tutti i siti provvisti di regolare permesso stagionale adibito alla sosta diurna e notturna di persone e mezzi.

Chiameremo parcheggi o aree di sosta, i siti provvisti di permesso temporaneo (non oltre le 48 ore).

Durante le uscite, il programma deve essere rispettato per ovvie ragioni organizzative e associative.

Eventuali richieste di variazione del programma e/o dei punti sosta, va inoltrata al referente dell'uscita, il quale, se lo ritiene opportuno, convoca tutti i partecipanti riuniti in unica assemblea e mette ai voti la richiesta. Con il consenso totale degli iscritti, si potrà procedere alla eventuale variazione, altrimenti la richiesta non sarà più considerata.

Nel caso di variazione del programma o aggiunte al programma decise dall'organizzazione in tempo reale, potrebbero procurare eventuali aggravi di spesa a carico dell'associazione. In questo caso l'associazione potrà chiedere il reintegro dei costi ai partecipanti.

€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€

Informazioni per chi desidera iscriversi:

I costi delle escursioni sono indicativi finchè è esposto il programma di massima. Solo dopo la completa stesura del programma definitivo si conoscerà il costo reale dell'iniziativa, che se necessario verrà aggiornato. 

Alle persone iscritte e confermate via mail, verranno inoltrate le coordinate bancarie per l'acconto e prenotati i servizi richiesti.

(delibera di riunione di consiglio del 08/11/2011) Iscrizioni alle gite, regolamento: L'acconto versato non puo' essere restituito. In caso di annullamento o rinvio dell'uscita da parte del club o degli ospitanti, l'acconto potrà essere restituito con queste modalità :

  1. 100% se viene rivalutato in una successiva uscita, anche di destinazione diversa ma organizzata dal "Canaletto"
  2. 50% se viene richiesta la restituzione del danaro già versato.

Alle persone iscritte e confermate con acconto, verranno  prenotati i servizi nominati. Prima della partenza sarà fornito via mail il punto d'incontro. Il programma definitivo sarà consegnato sul posto al momento della regolarizzazione equipaggi.

L'annullamento dell'iscrizione sarà possibile in caso di impedimenti gravi e giustificati, fino al giorno 20/04/2015. Dopo tale termine il club non potrà esercitare modifiche sulle prenotazioni, percio' l'equipaggio iscritto sarà consapevole di dover rimborsare la propria quota relativa agli impegni presi dal club nei confronti di terzi.  

In caso di recesso di uno o più equipaggi, subito prima e dopo l'inizio gita, non sarà possibile alcun rimborso.

Il presente regolamento e tutte le informazioni fin qui contenute sono automaticamente accettate con il versamento dell'acconto

Il club, il direttivo e tutti i volontari che si sono resi utili declinano ogni responsabilita' per eventuali danni occorsi a persone, mezzi e animali derivanti dalle attivita' organizzate. Ogni socio deve farsi carico del proprio operato nel pieno rispetto di persone, ambiente e realta' visitate.

Il programma e i costi possono subire modifiche.

Il programma del viaggio è in via di preparazione, per essere informati gratuitamente sui nostri viaggi o argomenti che trattiamo pubblicamente, scrivete una mail a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.  chiedendo di essere inseriti nella nostra mailing-list e Vi saranno inoltrati settimanalmente tutti gli aggiornamenti del "Canaletto".

amichevolmente

Luigi

Canaletto ASD   Via Barbariga 85  35010 Vigonza PD 049.8097296 cell.347.4893124  canalettocamperclub.com   

Top 10 Best Sellers In Best Sellers In Grocery Reviewer 2017 Top 10 Best Sellers In Best Sellers In Grocery Best Sellers In Grocery
មានលក់មួយ Account Adsense khmer, US មានទទួលធ្វើ Facebook page like តាមកម្មង់ ពិចារណាការកប្រាក់ Online រឺ MMO Khmer